locandinaFAIR_bassaRis

Film/Ambiente/Indipendente/Rieti – dal 22 giugno al 31 agosto, la prima rassegna cinematografica all’aperto di Rieti dedicata ai temi della sostenibilità socio-ambientale

Arci Rieti, Semi di Cambiamento, Tularù Soc. Agr. e la V° Comunità Montanasono liete di presentare la prima rassegna cinematografica all’aperto di Rieti dedicata ai temi della sostenibilità socio-ambientale FAIR: Film/Ambiente /Indipendente/Rieti, che verrà realizzata dal 22 giugno al 31 agostoin luoghi simbolo delle esperienze locali virtuose.

L’emergenza ambientale e climatica non è più una fantasia di pochi scienziati pazzi, ma una realtà che ognuno di noi può toccare con mano. È oramai diventato urgente procedere all’inversione di rotta sia degli stili di vita individuali che del paradigma di sviluppo e sensibilizzare fasce più ampie di popolazione.

Saranno in tutto sette le proiezioni che avranno luogo tra il MAKO di Rieti, la sede di Tularù oltre all’appuntamento speciale presso il Cinema Moderno di Rieti, previsto per il 2 luglio.

I film in rassegna sono produzioni italiane e internazionali che affrontano, da diverse prospettive, delle tematiche legate all’ambiente.

Ogni appuntamento sarà accompagnato da un’apericena a base dei prodotti a km 0 del territorio. In alcuni appuntamenti è prevista la presenza degli autori.

Il calendario delle proiezioni è il seguente:

22 giugno proiezione documentario “Amaranto”(Tularù);

2 luglio “In the same boat” (Cinema Moderno);

6 luglio “Seed: the untold story” (MAKO);

19 luglio, all’interno del contesto della Festa della mietitura di Tularù, si terrà la proiezione di “To the ends of the earth” (Tularù);

3 agosto “This changes everything”(MAKO);

17 agosto “Con i piedi per terra” (Tularù);

31 agosto la rassegna si chiude al MAKO con il documentario shock Cowspiracy: The Sustainability Secret.

La visione dei film è gratuita, con la possibilità di prendere un’apericena con prodotti locali a 10 euro o un bicchiere di vino a 5 euro.

Il MAKO si trova in Piazzale Nicola Fusacchia Fusati, mentre Tularù si trova sul Monte Ponzano, la collina sopra a Grotti, a 15 minuti di automobile da Rieti.

La prenotazione è consigliata, per ulteriori informazioni e prenotazioni si possono consultare le pagine facebook di Tularu.Rieti, di Arci Rieti o il sito www.tularu.it

Le serate avranno inizio a partire dalle 19.30 con l’aperitivo, le proiezioni sono previste alle 21.00 (all’imbrunire).

Farà eccezione la proiezione del 2 luglio al Cinema Moderno, di cui vi consigliamo di consultare il sito per verificare l’orario di proiezione e il costo del biglietto.

……………………………..

Presentazione della prima proiezione: AMARANTO – 22 giugno a Tularù

Emanuela Moroni e Manuela Cannone, giovani registe del viterbese, dal sito di Produzionidalbasso, dove è attiva la campagna di crowdfundingper la realizzazione del progetto, raccontano la loro scelta: “Abbiamo deciso di lavorare a questo documentario perché vorremmo raccontare quella parte del mondo che attraverso dei piccoli gesti sta costruendo modelli di esistenza e convivenza basati su rispetto e solidarietà e capaci di essere in linea con la Natura”.  Le autrici saranno presenti alla serata.

 

Per ulteriori informazioni info@tularu.ito via whatsApp al 347/1077789.

 

 

 

 

 

 

 

 

locandinaFAIR_bassaRis